IWS Spedizioni

La pizza quattro stagioni

La pizza quattro stagioni

Perdersi dietro alle origini dei nomi è una delle cose che più affascina chi scrive questo blog. Questa volta ad esempio mi sono soffermato sull’origine della pizza quattro stagioni. Perché la quattro stagioni si chiama così?


 


 

 

A quanto pare il discorso da fare parte come concetto dal Medioevo. Durante quell’epoca solo nelle corti o presso i palazzi dei Signori ci si poteva permettere il lusso di mangiare bene, e in un certo senso c’era una sorta di gara a chi proponeva i cibi più esotici o inconsueti.

 

 

 

 

 

Per questo motivo portare in tavola cibi fuori stagione era un motivo di vanto, quasi come a voler conferire alla tavola di corte un tocco di magia. Offrire ai visitatori fragole a gennaio ad esempio era una cosa che sorprendeva tutti e dava lustro al padrone di casa. 

Ed ecco che la pizza quattro stagioni nasce proprio da questo desiderio di ostentazione: portare in tavola una pizza che non conosce stagionalità abbinando funghi ai carciofi, acciughe alle olive (bisogna ricordare che gli ingredienti della pizza quattro stagioni non sono codificati, teoricamente ci si può mettere di tutto).


 

Insomma, una pizza un po’ sborona. E non è un caso che oggi questa variante di pizza sia meno in voga rispetto a qualche tempo fa: negli anni in cui si parla di km-zero, di ritorno alla stagionalità e rispetto dell’ambiente sembra quasi che anche la scelta in pizzeria si sia fatta più attenta.